Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 

10 cose che non voglio mai più vivere durante una vacanza in famiglia

...e il villaggio vacanze di montagna in cui tutto ciò non accade

Mai più bambini piagnucolosi, genitori stressati e facce deluse! Anche voi lo avete giurato a voi stessi? Specialmente durante le vacanze in famiglia, non c’è spazio per i pensieri negativi. Tutti meritano di rilassarsi e divertirsi senza che le vacanze con i figli costino un occhio della testa.

Vi presento le 10 cose che non voglio mai più vivere durante una vacanza in famiglia. Inoltre vi svelo un segreto: il nome del villaggio vacanze di montagna in cui tutti questi inconvenienti non accadono.
 
Autrice dell’articolo: Barbara | Mamma di Marie (3 anni) e Lukas (8 anni)

1. Bambini annoiati


Quando si è in vacanza, sia per i più piccoli che per i loro genitori non c’è nulla di peggio della noia. Cosa fare se l’avventurosa vacanza con i bambini si trasforma in un’amara delusione? Se non c’è spazio per giocare e scatenarsi o, peggio ancora, se ci sono soltanto adulti?
Nel Villaggio Alta Val Pusteria, in Tirolo, tutti questi timori sono infondati: ci sono innumerevoli possibilità di intrattenimento, dai parchi giochi alla pista di go-kart alla fattoria didattica. La presenza di compagni di gioco è garantita a ogni età, e nelle immediate vicinanze vi sono 100 attrazioni per famiglie.

2. Maltempo e malumore


Il maltempo causa inevitabilmente malumore. Pioggia e freddo possono rovinare del tutto le vacanze con i bambini. Ma al Villaggio Alta Val Pusteria una giornata di pioggia può persino diventare un colpo di fortuna: nei quattro piani del fantastico parco giochi indoor, i bambini in cerca di avventure troveranno scivoli, trampolini, un castello gonfiabile, biliardino, playstation, Wii e molto altro ancora. È inoltre disponibile l’animazione gratuita per bambini cinque giorni alla settimana. Anche se piove, che importa?

3. Stress all’ora dei pasti


All’inizio, l’idea di una vacanza con i pasti compresi può sembrare allettante quando si hanno dei bambini. Ma l’illusione svanisce non appena ci si trova in camera mezzi vestiti, con i bambini da tener buoni perché hanno già fame, e si guarda con preoccupazione l’orologio. Poi finalmente si arriva nel ristorante, dove il minimo schiamazzo viene accolto con un’occhiataccia e le file al buffet sono sempre più lunghe.
L’alternativa offerta dal Villaggio Alta Val Pusteria è un intelligente sistema di autogestione: in tutta la zona vi sono barbecue per le famiglie, legna da ardere gratuita, supermercati, ristoranti e una pizzeria nelle vicinanze. È questo il vero sapore della libertà!

4. Aree wellness sovraffollate


Odore di cloro che colpisce le narici già da lontano, ambienti caldo-umidi e lettini occupati. La parola “benessere” a volte promette più di quanto mantiene. Chi la interpreta come qualcosa di più di una piscina e una sauna, al Villaggio Alta Val Pusteria troverà sicuramente ciò che cerca. Qui vi accoglierà la zona benessere più bella che ci sia: la natura delle incantevoli Dolomiti. I piccoli amanti dell’acqua non dovranno rinunciare al divertimento e agli spruzzi poiché nelle vicinanze si trovano molti laghi naturali balneabili, il fiume Wonky Tonky e riceverete anche un biglietto gratuito per tutta la famiglia per il parco acquatico Aquafun.

5. Spostamenti quotidiani in auto


“Mamma, papà, ma quando arriviamo?” Al Villaggio Alta Val Pusteria non dovrete più sentire questa domanda: dopo l’arrivo la vostra auto potrà restare tranquillamente al parcheggio. Il villaggio vacanze è pedonale e la maggior parte delle mete escursionistiche e degli eventi per famiglie è comodamente raggiungibile a piedi o in bicicletta. Chi non porta con sé le biciclette potrà noleggiarle direttamente al villaggio vacanze.

6. Pericoli e bambini smarriti


L’incubo delle vacanze in famiglia: bambini smarriti, ferite e altri pericoli. In enormi resort dove è difficile orientarsi, o su strade molto trafficate, talvolta i genitori possono andare nel panico. Nel Villaggio Alta Val Pusteria l’accesso è vietato ai cani e alle auto, i percorsi sono brevi e chiari e i bambini sempre in mani sicure. E se proprio dovesse succedere qualcosa, nelle vicinanze c’è anche un ospedale.

7. Commenti seccati degli altri ospiti


Eh già, gli altri ospiti: quelli che alzano continuamente gli occhi al cielo con aria infastidita, lanciano occhiate di rimprovero ai genitori e vogliono solo stare in pace e tranquillità. Al Villaggio Alta Val Pusteria non li troverete: nell’accogliente villaggio di chalet montani si incontrano solo famiglie che hanno lo stesso concetto di vacanza. Ci si saluta, si fanno nuove amicizie e ci si alterna nella sorveglianza dei bambini. Solidarietà anziché contrasti!

8. Rumore in strada e notti insonni


Cos’è più deludente di un alloggio in una cattiva posizione? Il rumore del traffico, il frastuono di un cantiere edile già di primo mattino o l’affaccio sull’hotel vicino che possono davvero rovinare la vostra felice atmosfera di vacanza.
Che ne direste invece di un villaggio di chalet immerso nel verde, spazioso ma al tempo stesso raccolto?
Il Villaggio Alta Val Pusteria è situato vicino al centro ma è comunque tranquillo e sicuro. La pista ciclabile passa dal paese e sullo sfondo si innalzano verso il cielo le Dolomiti, famose in tutto il mondo. Gli chalet-appartamenti sono dotati di camere separate per i bambini, completamente attrezzate e al contempo semplici e accoglienti, affinché anche i bambini più vivaci non possano rompere nulla. L’ideale per giornate spensierate in famiglia!

9. Lunghe file alla reception


Non è di buon auspicio se una vacanza con i bambini inizia già con lo stress. Nel Villaggio Alta Val Pusteria le code alla reception non esistono. Perché? Perché non c’è la reception. Le famiglie possono effettuare autonomamente il check-in all’ora che desiderano e trovano sul posto tutte le informazioni per il loro soggiorno. Non sono necessarie montagne di moduli e lunghi colloqui, e anche la prenotazione può essere fatta online in modo semplice e veloce.

10. Prezzi esagerati


Last but not least: anche i prezzi eccessivi sono insostenibili per una vacanza in famiglia. Che bello trovare una splendida atmosfera familiare a un prezzo contenuto! Il Villaggio Alta Val Pusteria in Tirolo è organizzato in modo tale da evitare inutili extra e offre invece più servizi a minor costo. Vacanze economiche per famiglie in un villaggio senza auto, con animazione e infinite possibilità di divertimento, promozioni speciali al solo prezzo dell’appartamento, tutte le infrastrutture importanti e 100 attrazioni per famiglie nelle vicinanze... ma dov’è che si trova tutto questo? Al Villaggio Alta Val Pusteria di Sillian, in Tirolo!

14 notti in chalet-appartamento costano soltanto 2.299 € per tutta la famiglia, con garanzia soddisfatti o rimborsati.
Un consiglio: prenotate subito per assicurarvi l’ambitissimo sconto per lunghi soggiorni!
 
 
10.05.2021
Hochpustertal Feriendorf
 
 
100%
Reccomendation rate